Attività per l'Autonomia

Il cantiere delle Autonomie 

Il cantiere della Vita Indipendente

Vita indipendente come vita autodeterminata.

Individuare ogni possibile spazio di sviluppo delle capacità di scelta e di autodeterminazione è essenziale nell’ottica della qualità della vita di una persona. 

Il progetto “il Cantiere delle Autonomie” ha lo scopo di permettere a giovani persone con disabilità intellettiva di sperimentarsi nella vita quotidiana e nel vero significato di vita adulta e indipendente.

Il percorso si sviluppa su quattro livelli con attività e obiettivi differenziati attraverso un lavoro in prospettiva dell'autodeterminazione e guidato da un progetto di vita individuale costruito insieme alla famiglia e al giovane adulto.

Il cammino è strutturato in piccoli gruppi per favorire l'aggregazione, la partecipazione attiva e facilitare il percorso di ognuno.

Primo step

  • 1 incontro pomeridiano settimanale per lo sviluppo delle autonomie di base: uso del denaro, orientamento sul territorio, uso dei mezzi pubblici, capacità di organizzazione e di problem solving.

  • 1 weekend mensile in un appartamento per lo sviluppo dell’autonomia abitativa.

  • Incontri con i genitori e la persona per la costruzione del progetto di vita

  • Confronto tra genitori sui temi fondamentali dell’adultità: affettività, sessualità, riconoscimento della libertà della persona adulta.

Secondo step

  • 2 weekend mensili in un appartamento per lo sviluppo dell’autonomia abitativa con graduale diminuzione delle ore di copertura educativa.

  • Incontri con i genitori per la rimodulazione del progetto di vita.

  • Confronto tra genitori sui temi fondamentali dell’adultità: affettività, sessualità, riconoscimento della libertà della persona adulta.

Terzo step

  • 3 giorni settimanali al mese in appartamento: si manterranno tutti gli impegni in modo che si raggiungano in autonomia anche i luoghi di lavoro e studio.

  • La copertura educativa continua a diminuire i modo graduale, per permettere maggiore libertà e sperimentazione dell’autonomia.

  • Incontri con i genitori e la persona per la rimodulazione del progetto di vita.

  • Confronto tra genitori sui temi fondamentali dell’adultità: affettività, sessualità, riconoscimento della libertà della persona adulta.

Quarto step

  • 1 settimana al mese in appartamento per il consolidamento delle autonomie abitative.

  • La copertura educativa diminuisce fino massimo 1 ora al giorno.

  • Incontri con i genitori e la persona per la costruzione di una soluzione concreta e stabile di vita indipendente.

  • Confronto tra genitori sui temi fondamentali dell’adultità: affettività, sessualità, riconoscimento della libertà della persona adulta.

ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE SI PUO' FARE Onlus

 

tel: (+39) 3482650808

email: info. sipuofare@gmail.com

via Giuseppe Fagnano 30, Torino 

presso le Raffinerie Sociali 

CONTATTACI: